TOUR EOLIE

Destinazione: Sicilia - Tipo Vacanza: Tour Gruppo

TOUR EOLIE

TOUR EOLIE:FILICUDI/ALICUDI/LIPARI/SALINA/

PANAREA/STROMBOLI/VULCANO

DAL 11 MAGGIO AL 17 MAGGIO

1°GIORNO:SABATO 11 MAGGIO: LINATE/CATANIA

Ritrovo dei partecipanti nei luoghi da convenire, trasferimento all’aeroporto di Milano Linate. Disbrigo formalità d’imbarco su volo  delle ore 12,55 con arrivo a Catania alle ore 14:40. Arrivo e ritiro bagagli. Incontro con Guida/Accompagnatrice che seguirà il Gruppo per l’intero Tour.  Sistemazione in Bus GT e trasferimento al porto di Milazzo, con un percorso che attraversa il versante della riviera orientale della bella isola siciliana. Arrivo al porto di Milazzo, imbarco su aliscafo per l’isola di Lipari. Servizio trasferimento bagagli e sistemazione presso hotel 4 stelle. Cena e pernottamento.

2°GIORNO:DOMENICA 12 MAGGIO:FILICUDI E ALICUDI

Prima colazione. Minicrociera alle isole Filicudi ed Alicudi”. Proseguimento verso l'isola di Alicudi. Appena arrivati, si nota un piccolissimo porto sul quale si disfiorano le casette in stile eoliano disposte su una lunga scala. Qui non esiste nessuna forma di inquinamento né ambientale e tanto meno acustico, infatti, le strade sono formate solo da gradini, unico mezzo di trasporto è l'asinello. Le acque sono di un azzurro così nitido e cristallino che vi inviteranno a farvi un tuffo. Salpando da Alicudi, si effettuerà il periplo dell'isola e per poi puntare la rotta verso il faraglione della Canna e la grotta del Bue Marino di Filicudi dove ci sarà la sosta con possibilità di fare un bel bagno. Maccheronata a  bordo. Continuando la circumnavigazione dell'isola si vedranno i villaggi di Pecorini e di Capo Graziano dove sono stati portati alla luce vestigia di un villaggio preistorico. Sosta nella baia del porto per poter visitare sia il villaggio neolitico e sia la cittadina. Rientro a Lipari. Cena e pernottamento.

3° GIORNO:LUNEDI’ 13 MAGGIO:LIPARI

Prima colazione. In mattinata giro dell’isola di Lipari con bus. L’isola di Lipari si estende su un superficie di circa 37 Kmq, non solo è la più grande delle Isole Eolie, ma ne è anche il suo cuore pulsante. La sua cittadina si estende ai piedi della imponente rocca del Castello, l'unica acropoli greca, e lungo le insenature, a Nord e a Sud, di Marina Corta e di Marina Lunga. Conta circa 12.000 abitanti con le frazioni dell'isola: Canneto, Acquacalda, Quattropani e Pianoconte. Ad eccezione di Salina tutte le altre isole dell'Arcipelago dipendono amministrativamente da Lipari. L'isola è stata modellata da ben dodici vulcani. La sua natura vulcanica è evidente nella Valle Muria, dalle rocce rosse e nella costa nord-orientale, coperta da una vasta colata di pomice. Su questa bianca montagna di panna si intersecano le tre colate di ossidiana della Forgia Vecchia, delle Rocche Rosse, e quella più antica a nord di Canneto. Pranzo in hotel. Pomeriggio a disposizione. Cena e pernottamento.

4° GIORNO:MARTEDI’ 14 MAGGIO:SALINA

Prima colazione. Minicrociera verso l’isola di Salina. Dopo la partenza dal porticciolo, proseguimento della minicrociera verso l'isola di Salina, iniziando a costeggiarla da Capo Faro attraverso la torricella e la parete perpendicolari con varie stratificazioni omogenee a testimoniare gli stadi geologici. Più avanti, il piccolo villaggio di Malfa (nome derivante da un gruppo di Amalfi che si insediò nei tempi antichi per ordini di Urbano II) ove incontreremo l'arco chiamato il Perciato. Possibilità di bagno nella stupenda rada di Pollara formata da una caldera di un cratere esploso la cui metà si è inabissata sotto il livello del mare. Successiva sosta a Rinella. Costeggiando il laghetto si dirigerà la prua a Santa Marina, uno dei centri più rinomati dell'isola. Pranzo rustico con Pane Cunzato intero e granita a scelta tipici di Salina. Pomeriggio a disposizione per attività individuali e shopping. Tempo libero e ripartenza verso la costa ponente di Lipari, con le sue tipiche calette. Al rientro, la vista della grotta degli Angeli e dei faraglioni di Lipari indicheranno la conclusione della minicrociera.  Cena e pernottamento.

5° GIORNO:MERCOLEDI’:PANAREA E STROMBOLI

Prima colazione. Mattinata libera a disposizione. Pranzo in Hotel. Nel pomeriggio suggestiva minicrociera a Panarea e Stromboli in notturna. Rotta verso l'isola di Panarea, ove ci attende Cala Junco, baia naturale sovrastata da un promontorio dove sono stati riportati alla luce i resti di un villaggio dell'età del bronzo. Sosta e continuazione alla volta della baia dell'Asino, spiaggia di sabbia chiara dove piacevolmente si potrà fare una nuotata. Riprendendo il periplo dell'isola si vedranno: il villaggio di Drautto, con costruzioni architettoniche prettamente eoliane, i vari isolotti, Lisca Bianca, Lisca nera, Bottaro, le Formiche e Basiluzzo dalle lave colonnari. Si conclude questa parte di circumnavigazione con la sosta al piccolo e pittoresco villaggio di San Pietro per visitarlo.  Al termine proseguimento per il maestoso Stromboli. L'altezza di questo mitico vulcano è di circa 920 mt sul livello del mare in perenne attività, per questo chiamato faro del Mediterraneo. Le acque dal colore cobalto, il cono quasi perfetto, i pendii di colore nerastro della lava, ed i fumi offrono uno spettacolo unico. Specie al tramonto con il contrasto dei villaggi in tinte bianche in stile eoliano arroccati che scivolano sino al mare. Durante la sosta ci sarà la possibilità di percorrere il villaggio di Scari con i suoi vicoli stretti costellati di negozi caratteristici. In serata si riprende la navigazione costeggiando la parte nord dell'isola. Maccheronata a bordo. Si gusterà il tramonto fra Strombolicchio ed i villaggi di Ficogrande e Piscità. Arrivati sotto la Sciara del Fuoco, si ammirerà il fenomeno naturale delle esplosioni piroclastiche ed il villaggio di Ginostra. In tarda serata rientro a Lipari per il pernottamento.

6° GIORNO: GIOVEDI’:VULCANO

Prima colazione. Giro in motobarca dell’isola di Vulcano. L'isola sacra al Dio Efesto, era considerata l'anticamera dell'oltretomba, ne danno atto tutte le tombe che sono state ritrovate nell'altura di fronte al vulcano ed usate dai popoli antichi insediatosi nelle isole. Era volere di queste genti essere sepolti vicini al Dio del fuoco. Lungo il percorso si incontra Vulcanello, terra giovane, la sua origine è documentata intorno al 183 a.C. ed  unita all'isola di Vulcano da un istmo di sabbia. Oltrepassando il cratere franato in mare si noterà la Valle dei Mostri le cui rocce di natura vulcanica hanno assunte forme mostruose a causa dell'azione degli agenti atmosferici. Si ammireranno i faraglioni di Lipari, Pietra Lunga e Pietra Menalda, la tipica figura di Papa Giovanni e la grotta degli Angeli. Più avanti sulla sinistra si scorge la baia delle sabbie nere. Cala Piccola, Cala Grande dopo di che, arrivati alla piscina di Venere, si potrà ammirare la maestosità della grotta del Cavallo contornata delle pareti di basalto e dal suo fondale blu cobalto. Proseguimento verso le pareti a strapiombo della spiaggia lunga, oltrepassando la grotta dell'Abate in direzione Gelso, con sosta alla spiaggia dell'Asino per un possibile rinfrescante bagno.  Continuazione del giro con le piccole calette della costa di Levante e Valle Roya nei pressi della quale si potrà fotografare la statua della Sirenetta. Pranzo con menu tipico. Pomeriggio a disposizione per shopping o relax sull’Isola di Vulcano. Ad orario convenuto rientro a Lipari. Cena e pernottamento.

7° GIORNO:VENERDI’: CATANIA/LINATE

Prima colazione. Nella mattinata partenza da Lipari per Milazzo. Arrivo al porto di Milazzo e sistemazione in bus GT per raggiungere la città di Catania. Pranzo in ristorante con menu tipico. Pomeriggio dedicato alla visita guidata della città di Catania. seconda città dell’isola per importanza storico artistica, in riva allo Ionio fra gli agrumeti. L’Etna è nel paesaggio della città e nel suo destino: ne dipese la fertilità della campagna che attrasse i fondatori calcidesi.  Catania è una città dall’aspetto barocco che si distingue per il colore scuro della pietra lavica con cui sono costruiti i palazzi più importanti. Una passeggiata in centro storico condurrà attraverso le vie ed i monumenti caratteristici di questa città, da Piazza Duomo, con la Cattedrale e la fontana del “Liotro”, simbolo di Catania, l’elegante via Etnea, alla fine della quale domina l’imponente Etna,  la successione delle sue piazze, la famosa via dei Crociferi con la sue splendide facciate barocche. Al termine della visita, tempo libero a disposizione. Ad orario convenuto trasferimento all’aeroporto. Disbrigo formalità d’imbarco su volo di linea in partenza da Catania alle ore 20:35 con arrivo a Linate alle ore 22.25. Ritiro bagagli e trasferimento ai luoghi di partenza.

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE                                                 EURO 1560.00 (MIN 25/MAX 34 PAX)

SUPPLEMENTO DOPPIA USO SINGOLA (MAX 4)                 EURO   390.00

 

LA QUOTA COMPRENDE:

Trasferimento in bus da Arcore e Brugherio a/r  per Linate

Volo di linea ITA Milano/Catania/Milano

Sistemazione presso hotel 4 stelle a Lipari

Trattamento di pensione completa dalla cena del 11/5 al pranzo del 17/5, prime colazioni a buffet

Bevande ai pasti (Vino ed Acqua minerale)

Servizio di ottima Guida/Accompagnatrice per l’intero Tour (da Catania 11/5 fino a Catania 17/5)

Tutti i trasferimenti da Catania alle isole per tutto il tour a/r

Aliscafo da Milazzo per Lipari 11/5 e ritorno del 17/5

Servizio Bus per escursione giro dell’Isola di Lipari 13/5

Escursioni in minicrociera delle isole Eolie, come da programma:

Minicrociera Isole di Alicudi, Filicudi, Salina, Panare, Stromboli (in notturna)  

Escursione all’Isola di Vulcano e giro isola

Ingresso Museo Archeologico di Lipari

Tassa di soggiorno

Auricolari per tutto il tour

Assicurazione Medico/bagaglio e annullamento (covid incluso)

ACCOMPAGNATRICE AGENZIA CERULLI MARTA 338/3660620

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Mance obbligatorie ed extra in generale

 

ALL’ATTO DELLA PRENOTAZIONE VERSARE ACCONTO DI EURO 560.00 SALDO ENTRO E NON OLTRE IL 5 APRILE